STORIA

Nel 1995 veniva a mancare il nostro pastore tedesco “Ringo”, incapaci di rimanere senza un amico a quattro zampe, Io e mia moglie, prendemmo una decisione, una scelta: un bellissimo esemplare di Terranova femmina “Diana” entrò nella nostra casa.
In quel stesso periodo conoscemmo degli amici “Istruttori” che facevano parte della Scuola Italiana Cani Salvataggio “S.I.C.S.” sezione Molveno. 
Decidemmo di far parte di questo gruppo di amici e fu una rivelazione, cresceva in noi  quell’antico e sempre attuale valore “Il soccorso alle persone in difficoltà”
 
Come prima lezione fu fatto un test a Diana per vedere la scelta del conduttore da parte del cane...Lei fece la sua scelta, me. In quel preciso istante nacque un Unità Cinofila Luigi e Diana dopo aver raggiunto il brevetto di salvataggio operativo “S.I.C.S.”, decidemmo di sperimentare con un gruppo di amici un’Associazione di volontariato “N.C.S.A.” Nucleo Cinofilo Salvataggio in Acqua nata nel 2001. Si è realizzato un sogno, tuttora, l'associazione è attiva sui laghi del Trentino in particolare il lago di Molveno dove presta servizio e assistenza e nell'area a noi assegnata prepariamo ogni anno Unità Cinofile pronte a raggiungere il brevetto di salvataggio in acqua.
Diana ci ha lasciato il 2 ottobre 2004, la perdita è stata molto dolorosa, non riuscivamo a deciderci per un altro cane. Dopo 4 mesi il suo ricordo troppo forte ci fece decidere di prendere un cucciolo di terranova maschio Berry. Fu molto difficile abituarci a lui, io non ero capace di accettarlo e lui lo sentiva molto, manifestando nei mie confronti un distacco; non c'era nessun approccio. Mia moglie fece un lavoro grandissimo,
Fu molto difficile abituarci a lui, io non ero capace di accettarlo e lui lo sentiva molto, manifestando nei mie confronti un distacco; non c'era nessun approccio. Mia moglie fece un lavoro grandissimo, aiutandomi nell'accettare Berry. Si fece da parte con i miei figli non avendo più nessun contatto con Berry all'infuori di me. Fu molto difficile per tutti; ma fu una terapia per me molto importante, pur ricordandomi di Diana fui capace di lasciarla andare. Oggi Berry ed io siamo talmente affiatati che abbiamo raggiunto il Brevetto e lavoriamo inseparabilmente sui laghi del Trentino. Lui è molto sensibile sente subito quando il mio umore non è quello di sempre ed è lui che mi carica nel lavoro.
 
Purtroppo Berry è rimasto solo quattro anni con noi. Il 31 novembre 2009 decise di andare a trovare Diana, li vogliamo ricordare insieme, in un luogo meraviglioso dove ci sono prati immensi dove giocano con altri amici.
Per continuare un'altra avventura arrivò Byron un Terranova maschio e fratellastro di Berry da parte di padre, e gli assomiglia molto come corporatura, un po’ più alto. E’ dolcissimo con molto carattere e tanta voglia di imparare anche lui ci da tante soddisfazioni.